Sindrome da rientro, un problema comune

La fine delle vacanze rappresenta frequentemente un momento “traumatico”, la sola idea di riprendere l’attività lavorativa o scolastica spesso genera pensieri spiacevoli che causano sofferenza, stress, disagio e possono persino rovinare gli ultimi giorni di riposo.
Certo riprendere la vita quotidiana dopo le vacanze è dura per tutti ma c’è chi tramuta questa difficoltà in un vero e proprio malessere psico-fisico. La mente ed il corpo passano improvvisamente da ritmi rilassati, momenti di condivisione e divertimento ad una vita frenetica dovuta agli impegni lavorativi o scolastici.
La “sindrome da rientro” colpisce circa 6 milioni di italiani, è stato stimato che un italiano su dieci possa essere vittima di stress da rientro al lavoro (dati ISTAT).
Non ci sono distinzioni di ruolo, di genere o di occupazione. Chiunque può esserne colpito, sia i lavoratori dipendenti che i liberi professionisti. In definitiva, rientrare al lavoro è faticoso per tutti.

Quali sono i sintomi?

Continue reading “Sindrome da rientro, un problema comune”

Il lato positivo dello stress

In questi anni si parla moltissimo di stress. C’è chi parla di stress psicologico, chi di stress fisico, chi si definisce stressato e chi parla di situazione lavorativa stressante.
Lo stress è una risposta psicofisica a compiti anche diversi tra loro, di natura emotiva, cognitiva o sociale, che la persona percepisce come eccessivi.

Tutti pensano di conoscere il significato della parola stress, ma spesso questa parola viene accumunata alla tensione, all’ansia, alla preoccupazione o, più in generale, ad un senso di malessere diffuso e generico.
Senza entrare troppo in aspetti scientifici è utile ragionare sul fatto che molti di noi sono stati condizionati a credere che tutto lo stress sia negativo.

Continue reading “Il lato positivo dello stress”