Come raggiungere i risultati…davvero!

Ci moltissimi libri che danno consigli su come raggiungere i risultati; come perdere peso, smettere di fumare, fare esercizio fisico in modo regolare, alzarsi presto, ecc.
A leggerli sembra quasi che tutto si risolva in “È facile se sai come farlo!”. Ma nella realtà non è facile per niente.
Ti è mai capitato di ottenere un risultato stando comodo sul tuo divano? Ovviamente no!

Per raggiungere gli obiettivi, o per uscire da meccanismi che non ci fanno stare bene, dobbiamo agire.
A volte ci facciamo influenzare dai consigli degli esperti o dei nostri amici che hanno ottenuto ciò che volevano, ma questi risultati non arrivano e nemmeno durano. Perché?

Raggiungere e mantenere un risultato è un compito da non sottovalutare.
Ci sono persone che si mettono a dieta, perdono molti chili e poi li riprendono con gli interessi; alcuni smettono di fumare per anni e poi, magari in una fase di stress, riprendono il vizio come se non avessero mai smesso.
Di contro, invece, ci sono persone che cambiano abitudini alimentari e non riprendono neppure un etto, chi smette definitivamente di fumare e chi trova il modo di rialzarsi anche dopo le sconfitte peggiori.

Da cosa dipendono queste differenze?

Ti propongo un esercizio!
Pensa a un risultato che vuoi raggiungere. Ce l’hai? Ok, scrivilo su un pezzo di carta.
E ora rispondi a questa domanda; qual è l’errore che si commette comunemente quando si cerca di ottenere un risultato?
Non avere pazienza! Gia’, abbiamo fretta di ottenere un risultato subito e quando non succede ci demotiviamo perché non siamo soddisfatti di noi stessi. Questo ci porta a non farci piacere quel qualcosa e, quando qualcosa non ci piace, come naturale conseguenza tendiamo a lasciarlo perdere, a mollare, a desistere.

La differenza tra chi ottiene risultati e chi non lo ottiene è nel modo in cui si reagisce a questi fallimenti, cosa si apprende da questi sbagli e quanto si fa tesoro di ciò che si è appreso per migliorare continuamente.
In molti la chiamano resilienza ma a mio avviso è qualcosa di più, e’ cio’ che ciascuno di noi può sviluppare attraverso l’individuazione del proprio Scopo.

Lo Scopo è ciò che ti fa andare avanti e oltre ogni ostacolo e difficoltà.
Quindi la domanda principale, che e’ l’inizio della sessione di coaching, e’ “Perché vuoi quello che vuoi?”
Sei consapevole della vera ragione che ti spinge a voler raggiungere quel risultato?
Vuoi capire come raggiungerlo?

Puoi contattarmi per fissare la prima sessione gratuita nella quale ti spiegherò tutto o per richiedere qualsiasi altra informazione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.