Basta con le scuse!

Basta scuse

Quali sono le scuse che ti racconti? Quelle che usi per evitare di fare quella cosa che ti costa tanto fatica, che non ti piace o che ti costa un’enorme forza di volontà?
Le scuse non sono altro che un lunghissimo elenco di spiegazioni e di difese che ci costruiamo o imputiamo a fattori esterni per limitare o sostenere le nostre azioni.
Lo psicoterapeuta americano Wayne W. Dyer ne ha identificate 18; ecco quelle più comuni.

1. Non ho tempo
Il tempo è la risorsa più democratica che esiste. Abbiamo tutti 24 ore ogni giorno a disposizione. Chi compie grandi cose e realizza la propria vita ha a disposizione lo stesso numero di ore di chi la trascorre a lamentarsi del fatto che non ha abbastanza tempo.
La questione non è quanto tempo hai a disposizione, ma in cosa lo investi!
Lo sprechi per lamentarti o per pensare a cosa vuoi davvero?
Lo butti via guardando TV spazzatura, stando sui social o muovendoti verso il tuo obiettivo?
Se diamo priorità alle cose importanti e riusciamo ad organizzare meglio il nostro tempo, avremo più tempo per realizzarle.
2. Non ho soldi
È possibile trovarsi in difficoltà economiche e non avere una gran quantità di soldi a disposizione per fare ciò che più si vorrebbe, ma è anche vero che molte persone hanno una cattiva gestione del denaro.
C’è chi nonostante abbia meno entrate, riesce a gestire al meglio ed investire in attività che sono in linea con i propri obiettivi e piaceri e chi, nonostante abbia buone entrate, si lamenta di non avere mai soldi.
Cosa fa la differenza? La gestione finanziaria.
Questa si ottiene attraverso una valutazione delle entrate, uscite, risparmi ed investimenti. Decidere cosa si può e si vuole fare e cosa si può e si vuole evitare. Pertanto, decidere di comprarsi un libro piuttosto che una maglietta in più o di investire in un corso di crescita personale, piuttosto che comprarsi uno dei tanti oggetti da aggiungere alla collezione può essere un buon inizio.
3. Non è il momento
Questa è una delle scuse più pericolose, perché ti fa sprecare letteralmente la vita e tutte le belle occasioni che essa ti presenta.
Quando sarà il momento giusto? Quando tutte le condizioni e le circostanze saranno perfette?
Beh, se è questo il criterio di fondo, allora mi tocca dirti che il momento giusto/ideale/perfetto non esiste. Aspettare il momento ideale, significa rimanere bloccato in ciò che non accadrà mai, perdendo tempo e occasioni preziose che non si ripresenteranno mai più.
Il momento giusto è quando tu decidi che è giusto, è quell’esatto momento in cui smetti di lamentarti, smetti di guardare la vita che ti scorre davanti e prendi una decisione. Quella di investire su te stesso e sulla tua vita per far sì che possa dirsi davvero degna di essere vissuta.
4. Non sono capace, paura di non riuscire
Questo punto va letto come “non sono capace di…”(riempi con quello che credi di non saper fare: disegnare, suonare, cucinare ecc…).
La paura di sbagliare ci ostacola nelle decisioni, nell’intraprendere le azioni per raggiungere i nostri obiettivi. La paura di sbagliare è legata alla paura del giudizio degli altri che ci blocca ulteriormente.
5. Dare la colpa ad elementi esterni
“Fa troppo caldo”, “Piove”, “È colpa del mio capo/padre/amico/compagno”, “Ce l’hanno con me”,”Non dipende da me” ecc
Attribuire agli altri o alle circostanze la colpa di quello che succede è un alibi che ci priva del potere personale di poter attivare un cambiamento e ci spinge all’immobilismo.

E tu quale scusa smetterai di raccontarti per vivere finalmente la tua vita al meglio?

Esercizio di allenamento mentale contro le scuse
Se hai voglia di sperimentare, questo è un esercizio utile di allenamento mentale che faccio fare spesso durante le sessioni di coaching.
Scrivi quali sono le cinque maggiori scuse e alibi “razionali” che usi di solito per evitare i passi importanti e magari scomodi nel raggiungimento dei tuoi obiettivi.
Nelle prossime tre settimane prendi l’impegno di non utilizzare questi alibi e, nel caso ti trovassi in una situazione in cui ti farebbero comodo, fai un bel respiro profondo e agisci con determinazione.
Questa è la vera differenza tra chi fa qualcosa e chi non la fa; chi si lamenta e chi lavora; chi ottiene e chi critica.

Se vuoi capire come gestire le tue scuse nel modo migliore, posso aiutarti offrendoti il mio aiuto.

Trovi Qui  tutte le informazioni per contattarmi.

One thought on “Basta con le scuse!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.